Lockdown Architecture

Durante i prmi mesi di lockdown Nina Bassoli di Lotus, una bella rivista di architettura con cui avevo collaborato tempo fa, mi ha chiesto di partecipare a un progetto chiamato Lockdown Architecture: ho contribuito con un breve scritto sulla Londra notturna, i sogni pandemici, la psicogeografia e le volpi. Oggi il numero speciale, che mi è arrivato per posta la settimana scorsa, può essere acquistato online.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...