Essere senza casa su Blow Up

Su Blow Up di dicembre Fabio Donalisio recensisce Essere senza casa: Procede affabulando, Didino, seguendo la traccia ma non la rigorosa scansione di un saggio; discorre, interroga, pone questioni e abbozza ipotesi (a volte l’ombra di una tesi). Va a zonzo in un insondabile davvero troppo esteso per essere racchiuso in un unico sguardo […], […]

His House di Remi Weekes

His House di Remi Weekes (2020) è il perfetto film sull’essere senza casa, parrebbe uscito paro paro dal libro o quantomeno avrebbe dovuto esserci dentro. C’è tutto: casa come luogo del trauma, fantasmi della migrazione, senso di spaesamento (“I survived by belonging nowhere”, dice la protagonista), e l’immancabile orrore. Ovviamente è britannico, ennesima dimostrazione che […]