Chi sono

C74A9783Sono nato in provincia di Novara nel 1985, ho vissuto per quasi dieci anni a Torino e dal 2013 vivo e lavoro a Londra.

Sono l’autore di Essere senza casa. Sulla condizione di vivere in tempi strani (minimum fax, 2020) e Brucia, memoria (Quanti Einaudi, 2021).

Ho scritto articoli di approfondimento culturale per Biancamano, The Catcher, Doppiozero, Esquire Italia, IL del Sole 24 Ore, Internazionale, Il Lavoro Culturale, L’Indiscreto, Kobo, minima&moralia, Il Mucchio Selvaggio, Nazione Indiana, NOT, Nuovi Argomenti, Pagina 99, Pixarthinking, Prismo,  Satisfiction, Studio, The Towner. 

Miei racconti sono stati pubblicati su InutileFaM, Catrame e The Florence Review. Un racconto ha vinto il premio Le parole giuste di minimum fax nel 2010.

Nel 2017 sono stato tra gli organizzatori della prima edizione del FILL – Festival of Italian Literature in London.

Ho curato diverse opere di Mark Fisher tradotte in italiano, scrivendo la postfazione a The Weird and the Eerie (minimum fax, 2018) e occupandomi della revisione della traduzione dei volumi di k-punk (minimum fax, 2019-2021).

Attualmente collaboro con L’IndiscretoThe Italian Review.